18 Settembre 2013  15:36

Antitrust: il Tribunale Ue rivede la maxi multa

ABmdf
Antitrust: il Tribunale Ue rivede la maxi multa

Si tratta dell’ammenda comminata nel 2010 a 17 aziende dell’arredobagno per aver partecipato a un cartello per la fissazione dei prezzi. Scarica il comunicato ufficiale del Tribunale

Sono state rese note le decisioni del Tribunale Ue in merito al ricorso proposto da alcuni dei 17 produttori di ceramiche sanitarie e rubinetteria che nel giugno 2010 erano stati multati dalla Commissione Europea a causa della loro partecipazione regolare a riunioni anticoncorrenziali nel corso di diversi periodi compresi tra il 1992 e il 2004 in Germania, Austria, Belgio, Francia, Italia e Olanda. L’importo complessivo delle sanzioni era di oltre 622 milioni di euro.
In particolare, il Tribunale ha stabilito una parziale riduzione delle ammende inflitte ad alcune società, tra le quali le italiane Ideal Standard Italia e Pozzi Ginori.
Sono stati, invece, respinti i ricorsi proposti da Masco Corp, Mamoli Robinetteria SpA, Zucchetti Rubinetteria SpA, Rubinetteria Cisal SpA, Aloys F. Dorbracht GmbH & Co. KG e Hansa Metallwerke AG.
Per maggiori dettagli si rimanda alla nota ufficiale del Tribunale Europeo: curia.europa.eu/jcms/jcms/P_103918/

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Giugno 2020
    Una nuova linfa
    “È nella crisi che sorge l’inventiva, le scoperte e le grandi strategie. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere superato”.
Arianna Sorbara Ab - Abitare il bagno

ACCADDE OGGI

  • 30 Ottobre 2013
    Giro di poltrone in Grohe Spa
    Lorella Primavera è il nuovo marketing manager di Grohe Spa. Classe 1970, Primavera proviene da GE Lighting, divisione di General Electric Company,...

Ricevi la Newsletter!

Bagno

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy